Scapola alata

Fig. 1: habitus astenico, scapole alate, ipotonia dei muscoli addominali.

Fig. 1: habitus astenico, scapole alate, ipotonia dei muscoli addominali.

Consiste nel sollevamento del bordo vertebrale della scapola che si allontana dal piano del torace e diviene più sporgente. Può essere mono o bilaterale. In quest’ultimo caso la causa più frequente è un dorso curvo astenico (fig. 1), in cui si osserva un’accentuazione delle cifosi e della sottostante lordosi lombare, addome prominente con ipotonia degli addominali. La buona autocorreggibilità in posizione eretta e seduta, l’assenza di dolori e di rigidità orientano verso una forma “benigna” di dorso curvo, da trattare con attività sportive come nuoto e ginnastica, ma bisogna essere ben certi che non si tratti di una distrofia muscolare debuttante.

Fig. 2: scoliosi vera

Fig. 2: scoliosi vera

Una scoliosi vera (fig. 2) , può dare un’alatura monolaterale della scapola dal lato della gibbosità toracica.

A parte questi casi, la deformità può essere sostenuta da alterazioni:

    • nervose (paralisi del muscolo serrato anteriore o del trapezio)
    • muscolari (assenza congenita del muscolo serrato anteriore, ipotrofia del deltoide in esiti di paralisi ostetrica, fig. 3)
    • ossee (esostosi della faccia profonda della scapola, fig. 4; scapola alta congenita, fig. 5)
    • articolari (artrogriposi).

I primi due gruppi realizzano deformità di tipo dinamico, ben evidenziabili con movimenti attivi e contro resistenza. Gli ultimi due di tipo statico, evidenti anche a riposo e nei movimenti passivi.

Fig. 3. Ipomiotrofia dei muscoli del cingolo scapolare destro in esiti di paralisi ostetrica.

Fig. 3. Ipomiotrofia dei muscoli del cingolo scapolare destro in esiti di paralisi ostetrica.

Fig. 4. Esostosi della faccia profonda della scapola, a contatto con la gabbia toracica.

Fig. 4. Esostosi della faccia profonda della scapola, a contatto con la gabbia toracica.

Fig. 5: Morbo di Sprengel, scapola alta congenita sinistra.

Fig. 5: Morbo di Sprengel, scapola alta congenita sinistra.

Illustrazioni di F. Malorgio e A. Maglioni, Archivio tesi
Scuola di Disegno Anatomico, presso Centro di Visualizzazione Biomedica,
Dip. Scienze Biomediche e Neuromotorie Università di Bologna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...